Floresta - Randazzo - Acitrezza

47,00

Descrizione

  • 17/11/2019

Deliziati  dalla bontà del "Castrato"

Ore 06:40 : raduno e partenza dal parcheggio antistante il Baricentro, a Modica.
Ore 07:00 : raduno e partenza dal parcheggio antistante al Palazama, a Ragusa.
Ore 07:20 : raduno e partenza dal piazzale antistante il rif. Lukoil, a Coffa.
Ore 08:30 : sosta presso un’area di servizio lungo il percorso per un breve ristoro.
Ore 10:15 : arrivo a Randazzo, definita anche la città nera per la lava che viene utilizzata non solo nelle strade, porte e finestre ma che diviene la pietra base per costruire i monumenti, tra questi primeggia la Chiesa di Santa Maria, di origine normanna ma che nel corso degli anni è stata più volta rimaneggiata.
Ore 13:15 : arrivo nei pressi di Floresta, nel cuore dei Nebrodi, dove presso la trattoria “Don Santo” si potrà gustare anche il famoso “castrato”.
Ore 17:45 : arrivo e passeggiata ad Acitrezza, un antico villaggio di pescatori magistralmente descritto nel bellissimo romanzo “I Malavoglia” di Giovanni Verga. Qui si possono ammirare i famosi Faraglioni, enormi scogli neri in pietra lavica dell'Etna che la mitologia racconta vennero scagliati da Polifemo sulla nave di Ulisse in fuga. Da questa leggenda nasce l’appellativo di “Riviera dei Ciclopi”.
Ore 18:45 : partenza con pullman gran turismo per il rientro in sede.
Ore 20:00 : arrivo nel piazzale antistante il rifornimento Lukoil, a Coffa.
Ore 20:30 : arrivo nel parcheggio antistante al Palazama, a Ragusa.
Ore 21:00 : arrivo nel parcheggio antistante al Baricentro, a Modica.

Luoghi di partenza:
(clicca per ottenere le indicazioni stradali)
Modica, Barycentro
Ragusa, via Zama (ingrezzo Palazzetto sportivo)
Coffa, Rifornimento Lukoil sulla S.S. 514

Cliccando su "Iscriviti" accetti esplicitamente di voler ricevere la newsletter di La Terra, incluse comunicazioni commerciali come indicate nel punto 1B della Privacy Policy